Nakajima B5N 'Kate'

Kate
Il Nakajima B5N è stato il classico aerosilurante della marina imperiale giapponese per i primi anni della Seconda Guerra Mondiale. Quando entrò in produzione era considerato l'aerosilurante più avanzato del mondo. Nel Pacifico si dimostrò superiore a qualsiasi altro aerosilurante navale degli Alleati fino all'introduzione del Grumman Avenger, a metà del 1942, ottenendo notevoli vittorie nelle battaglie del Mare dei Coralli e di Midway.
Equipaggio7
Lunghezza10,3m
Apertura alare15,52 m
Velocità massima378km/h
ArmamentoDue mitragliatrici da 7,7 mm, 1 siluro da 800 kg (457 mm) o 3 bombe da 250 kg

Aichi D3A 'Val'

Zero
L'Aichi D3A 'Val' è stato il principale bombardiere in picchiata giapponese durante le fasi iniziali della guerra nel Pacifico e ha operato con notevole effetto nell'attacco a Pearl Harbor e nelle grandi battaglie con le portaerei del 1942, a prezzo però di gravi perdite. Nonostante la sua importanza in questi scontri, il D3A è stato prodotto in quantità relativamente limitate.
Equipaggio3
Lunghezza10,2 m
Apertura alare14,37 m
Velocità massima386km/h
Armamento2 mitragliatrici da 7,7 mm, 1 bomba da 250 kg

Mitsubishi A6M Zero-Sen 'Zeke'

Betty
Il leggendario caccia Mitsubishi "Zero" è stato di larga misura il dominatore dei cieli durante i primi anni della guerra nel Pacifico. Grazie alla velocità massima di 530 km/h e all'autonomia di circa 2.000 km, lo "Zero" poteva battere in agilità e portata qualsiasi altro caccia degli Alleati. Nelle battaglie di Pearl Harbor e di Midway è stato una delle armi giapponesi più importanti.
Equipaggio1
Lunghezza10,67m
Apertura alare11,18m
Velocità massima600km/h
Armamento2 mitragliatrici frontali da 7,7 mm, 2 cannoni alari da 20 mm, 2 bombe esterne da 60 kg

Mitsubishi G4M 'Betty'

Val
Il bombardiere GM4 "Betty" ha iniziato la sua vita operativa nel 1941, in sostituzione del GM3 "Nell", che ha avuto vita breve. Il "Betty" raggiunse praticamente ogni angolo del teatro del Pacifico, attaccando bersagli dalle Aleutine all'Australia. Sulle prime, i pochi caccia avversari che incontrava non erano in grado di colpire i suoi numerosi punti deboli, ma con l'aumentare della forza aerea degli Alleati, il "Betty" iniziò a rivelare delle vulnerabilità fatali.
Equipaggio7
Lunghezza19,96m
Apertura alare24,99m
Velocità massima500km/h
Armamento3 mitragliatrici da 7,7 mm, 1 cannone da 20 mm in coda, Capacità interna: 1.000 kg di bombe o un siluro da 450 mm

OUT NOW FOR MAC