Tappe

Argolis, Grecia

Il tracciato arso dal sole serpeggia tra le colline e le montagne della regione di Argolis nel Peloponneso. Non è un rally adatto ai deboli di cuore: la ghiaia, le curve a gomito e le stradine strette in pendenza mettono alla prova anche i piloti più sicuri di sé. Qui è meglio non tagliare le curve: chi ci prova senza riuscirci finirà giù per qualche scarpata.

Tappe12
SuperficiGhiaia grossa, media e sottile

Monte Carlo, Monaco

Il famoso rally di Monte Carlo, nel principato di Monaco, ti conduce per stradine strette tra montagne e foreste. L'asfalto è ingannevolmente innocuo: infatti, in inverno la situazione si complica, perché ghiaccio e neve creano una superficie infida, mentre la nebbia riduce la visuale. Le indicazioni del pilota si riveleranno pertanto fondamentali.

Tappe12
SuperficiAsfalto, neve e ghiaccio

Powys, Galles

Le strade fiancheggiate da alberi nel cuore della campagna gallese sono perfette per i rally. Se appena uscirai da queste stradine, ti troverai ad affrontare fossati, terrapieni e staccionate e basta poco per fare un testacoda. Quando piove, cosa che in Galles succede spesso, le strade diventano scivolose ed è ancora più difficile mantenere la traiettoria ideale. Fai attenzione anche alle pozzanghere, che possono rivelarsi più profonde del previsto…

Tappe12
SuperficiGhiaia grossa, media e sottile

Pikes Peak, USA

Il rally Hillclimb più famoso del mondo si tiene su ampie strade asfaltate, ma non per questo avrai vita facile. Ti servirà una vettura molto potente per arrivare in cima con un buon tempo e tenere in strada questi bolidi è una vera sfida, specialmente quando l'asfalto lascia il posto alla ghiaia. Oh, e buon divertimento con le curve a gomito.

Tappe8
SuperficiAsfalto e ghiaia media

Baumholder, Germania

Le tappe dure, asciutte e pianeggianti del rally tedesco garantiscono velocità da capogiro. Quando splende il sole, non avrai scuse per non completare una tappa senza commettere errori, ma appena comincia a piovere diventa tutto decisamente più impegnativo.

Tappe12
SuperficiAsfalto, pavé e cemento

Lydden Hill, Inghilterra

Lydden Hill è la culla del Rallycross ed è il luogo perfetto per dare sfoggio di questa disciplina in cui il rally incontra le gare su circuito e i piloti si sfidano testa a testa su tracciati con sezioni asfaltate e altre sterrate. Dovrai riuscire ad adattarti agli improvvisi cambiamenti di superficie e di stile di guida: è uno sport di contatto, quindi non aver paura di attaccarti agli avversari.

Tappe3
SuperficiAsfalto, cemento e terra

Jämsä, Finlandia

Il rally finlandese è caratterizzato da strade veloci, strette e ricche di curve. Le tappe attraversano le vaste regioni boscose della nazione, con salti frequenti e pericolosi. A questa velocità, non c'è margine di errore: senza un'attenta pianificazione del salto, farai una brutta fine.

Tappe12
SuperficiGhiaia

Hell, Norvegia

Con una proporzione tra asfalto e ghiaia di circa 2:1, il più importante circuito Rallycross norvegese è veloce e scatenato, e offre un sacco di occasioni per derapate e sorpassi. Ci sono anche delle transizioni impegnative, in cui il passaggio da una superficie a un'altra avviene all'imbocco o all'uscita da una curva.

Tappe2
SuperficiAsfalto, ghiaia

Värmland e Höljes, Svezia

Gareggiare a Värmland in inverno significa tappe innevate a volontà. Gran parte della neve è ammucchiata ai bordi della strada, ma anche questi cumuli possono costituire un grande pericolo. Ti basterà urtarne uno per far finire la tua auto fuori strada, o addirittura capovolgerla. Inoltre, quando nevica, la visibilità è ridotta a pochi metri. La sede dell'evento Rallycross svedese invece è Höljes, un circuito con un sacco di stradine, chicane e salti veloci.

Tappe15
SuperficiNeve, asfalto, terra e ghiaia media